Le lettere

Cara sorella,
Grazie di cuore per i foglietti e buste che mi hai mandato e soprattutto per quel dono che hai fatto ad una povera che stava veramente scalza ed anche per la vestina che l’ho consegnata ad una bimba povera che ha il padre in clinica ammalato.
Non mi resta che pregare e offrire le mie sofferenze a Gesù per te e tuo figlio.
Pregherò anche per tuo marito.
In Cristo.

Genoveffa De Troia
Foggia, 23/05/1949